Recupero terreni incolti

– Mailing list

Le mailing list sono attualmente così suddivise:

Coltiviviamo-Direttivo@googlegroups.com
Coltiviviamo-Operatori@googlegroups.com
Coltiviviamo-Tutti@googlegroups.comxdssd

Calendario condiviso

E’ il calendario che vedono tutti dove si inserisce ogni evento in cui ColtiViViamo e i gruppi annessi sono anche solo marginalmente coinvolti. Poichè è abilitato anche alla mailing list Coltiviviamo-Operatori@googlegroups.com in cui sono inclusi tutti gli operatori dei gruppi annessi, essi possono anche inserire un evento purché prima loggati al proprio account Google (almeno GMail). Per inserire l’evento dovete cliccare in basso sul bottone “+Google Calendar”.

Potete accedervi anche dal sito tramite il menu “Coltiviviamo/Operatori-Calendario” ma lo vedrete solo se prima siete loggati al vostro profilo Google dal browser, questo perché deve riconoscervi come proprietari di una GMail inclusa nel gruppo abilitato al calendario.

Negli eventi, scrivendo un indirizzo esatto, viene automaticamente abbinata anche la cartina di Google map per raggiungere il luogo.

– Iscrizioni

Le iscrizioni vengono fatte nell’apposito form e ricevute dalla redazione Coltiviviamo che le include nel DB generale gestionale. Poi vengono inserite nelle mailing del sito relativo alle News-letter e infine alle mailing list a seconda del tipo di adesione, ovvero operativa, lavorativa oppure da semplice consumatore.

– Contatti

I visitatori del sito possono scegliere se contattare la redazione generica di ColtiViViamo oppure un singolo gruppo semplicemente dal menu alla voce “Contatti” dove vedrà anche i gruppi attivi.

– Post

I commenti sono disabilitati perché richiedono la dedizione maniacale e reattiva di almeno due persone, cosa per noi impossibile da gestire, inoltre le complicazioni relative alle normative sulla privacy italiane e i rischi legali conseguenti sono ormai ingestibili.

In seguito riportiamo il dettaglio per l’utilizzo dell’editor dei post.


ISTRUZIONI INSERIMENTO ARTICOLI (uso dell’editor)

Per inserire un nuovo post si deve innanzitutto essere loggati ed abilitati alla redazione.
Quando vi loggate, in testa appare una barra orizzontale nera che è il cruscotto di amministrazione, essa contiene solo le voci che si è abilitati ad usare a seconda del livello di accesso assegnato.

Nuovo Articolo

Per inserire un nuovo articolo ci sono più strade, la più rapida è quella di cliccare direttamente dal cruscotto orizzontale la voce “+Nuovo” e poi la sottovoce “Articolo”.
Si aprirà l’editor, predisposto per l’inserimento di un nuovo articolo con il cursore posizionato sulla casella del titolo chiaramente identificata con il testo guida “inserisci qui il titolo”. Scrivete un titolo sintetico ma al tempo stesso rappresentativo del contenuto dell’articolo, e se si riferisce a un evento menzionate la data nella parte finale del titolo sempre nel formato ” – GG/MM/AAAA” al fine di essere coerenti con gli altri post.

Poi passate al corpo del post dove potete scrivere qualunque cosa utilizzando per la formattazione del testo tutti gli strumenti tipici di qualunque editor di testo. Quando editate, i pannelli circostanti svaniranno automaticamente per non distrarvi e lasciarvi visualizzati solo gli strumenti che servono all’azione in corso. Riappariranno se spostate il puntatore verso i bordi. Qualora non vogliate questo effetto è possibile disabilitarlo.

Attenzione! l’area dell’editor in alto a destra ha due bottoni-alette “Visuale” e “Testo” che servono per passare dalla modalità appunto visuale a quella con i codici nascosti che formattano il testo o riportano i codici di linkaggio o incorporamento, tutti testi non visibili in modalità visuale. In questa sezione operare solo se si conoscono le sintassi corrette.

Inserimento immagini

Le immagini che si caricano devono essere pesate per evitare un accumulo di spazio inutilmente occupato sul server, ma anche per ridurre i tempi di caricamento delle pagine agli utenti. Pertanto quando le preparate sul desktop o in chiavetta, dimensionatele massima della dimensione che prevedete essere visualizzati, ma non di più.

Prima di caricare l’immagine accertatevi di aver anche dato un nome al file coerente con l’immagine e non con quello a cui si intende abbinarla, questo per fare sì che la stessa immagine possa essere utilizzata anche per più post ed essere ricercata e trovata per quello che effettivamente rappresenta. Ovviamente questo vale per immagini che non siano riferite ad eventi univoci, ovvero che per esempio riportino delle date o riferimenti specifici a un evento.

Per inserirle nel post che state creando, basta agganciare le immagini con il puntatore e trascinarle nell’area di digitazione (drag and drop), a quel punto l’area verrà automaticamente evidenziata e al suo rilascio vi troverete automaticamente nella finestra di gestione multimediale, ovvero quella dove si depositano e organizzano tutti i file foto o documentali. I file video li evitiamo rigorosamente sia per evitare grane legali che per non sprecare spazio sul server, e ci limitiamo a linkarli dagli appositi siti esterni.

Nella finestra multimediale, il caricamento dell’immagine l’avrà automaticamente inserita nel mosaico di tutte quelle esistenti e l’avrà predisposta come selezionata con una spunta nell’angolo in alto a destra della sua rappresentazione in miniatura. Nella colonna a destra invece ci sono tutte le informazioni tecniche dell’immagine di cui l’unica cosa da controllare è il “Titolo”. In automatico viene posto il nome del file per cui se vi siete dimenticati di nominarlo correttamente potete rinominarlo qui, tenendo conto che quel titolo è importante in quanto intercettabile dai motori di ricerca che permettono di trovare immagini reperibili nei vari siti aumentando le occasioni di intercettazione del sito. Il titolo deve sempre essere coerente con l’immagine e non con il testo del post.

La casella “Disacalia” deve essere vuota salvo vogliate che l’immagine appaia nel testo in una finestrella con la didascalia sottostante.

Il testo “Alt” è quello che appare in fumetto quando si scorre con il puntatore sulle immagini, potete scegliere se mettere lo stesso testo del titolo oppure se metterci una descrizione sintetica. Anche quello aiuta all’intercettazione dei motori di ricerca, ma se non mettete nulla per fretta è minimamente influente.

Se ritenete sia tutto a posto procedete all’inserimento dell’immagine con il tasto blu “Inserisci nell’articolo” che trovate in fondo a destra nella finestra multimediale, in fondo alla colonna dei dati tecnici dell’immagine.

A questo punto vi ritroverete nell’editor con l’immagine appena inserita posizionata dove avevate lasciato il cursore. Cliccandoci sopra apparirà una bordatura culminata da un menu rapido che vi permette di decidere se tenere l’immagine all’inizio o alla fine del testo, oppure se sotto. Le opzioni permettono anche di rimuoverla dal testo “X” oppure modificare ulteriormente l’immagine.

La bordatura apparsa cliccando sopra l’immagine, ha anche dei quadratini posti negli angoli e nei punti intermedi che fungono da maniglie per agganciarne il trascinamento con il puntatore al fine di dimensionare a piacimento l’immagine, in default sarà dimensionata proporzionalmente ma se si vuole porre ulteriori modifiche si deve agire sull’opzione “Modifica” rappresentata dalla matita fra i bottoni del menu soprastante al riqadro guida dell’immagine.

Se si sceglie di modificare ulteriormente l’immagine apparirà una finestra dove sostanzialmente l’unica opzione importante è “Link a”, questa opzione permette di rendere l’immagine cliccabile per mandare a una pagina del sito o di un sito esterno, oppure per visualizzare l’immagine nelle sue dimensioni reali. Quest0’ultima opzione serve se, per esempio, si mette l’immagine di un volantino o una immagine che si vuole permettere di visualizzare in modo più esteso (es. una foto di gruppo).

Sempre in questa finestra trovate sotto l’immagine visualizzata in miniatura l’opzione “Modifica originale”, qui potete far alcune operazioni di modifica basilare dell’immagine come la rotazione, l’inversione speculare e il ritaglio di parte di essa. Funzioni utilissime se non si è potuto modificare l’immagine con appositi programmi.

Riquadri opzioni

Una volta sistemato il testo si passa alle opzioni che trovate nei widget laterali a destra e sotto il riquadro dedicato all’editor. Se non li vedete tutti in alto a destra avete un bottone “Impostazioni schermata” dove abilitate e disabilitate i widget (ovvero tutti i riquadri delle opzioni/funzioni) che ritenete utili visualizzare(potete anche disabilitare la modalità “senza distrazioni” che vi toglie i pannellini quando editate).

Formato

Deve sempre essere impostata l’opzione “Standard” salvo esigenze specifiche.

Categorie

Le categorie servono per distinguere gli articoli e visualizzarli automaticamente in una o più aree specifiche del sito.
Tutti gli articoli devono confluire nel blog della home, pertanto salvo casi in cui l’argomento sia di esclusivo interesse di uno specifico gruppo, la categoria  che viene sempre impostata è “Blog-Generico”, poi vengono spuntate anche quelle dei blog specifici. Se l’articolo è invece di interesse generale, per esempio una scheda su un ortaggio, va invece spuntata l’opzione Blog-Generico” e la specifica categoria di interesse, nel caso in esempio “Frutta e Verdura” ed eventuali altre categorie inerenti.

Tag

I TAG sono importanti sia per l’aggancio dai motori di ricerca sia per gli automatismi che riportano articoli correlati in fondo ad ogni post. Pertanto devono essere coerenti con il testo del post e l’argomento trattato. Se usate parole chiave diverse per un argomento analogo ai posta non verranno correlati correttamente gli altri post analoghi.

Immagine in evidenza

L’immagine in evidenza è quella che viene visualizzata in miniatura nelle strip dei post visualizzati a cascata. Può essere usata la stessa che si è inserita nel testo del post oppure una diversa. Cliccando sul link accedete all finestra multimediale dove potete caricare una nova immagine (trascinandola dal desktop nell’area immagini) oppure selezionare una di quelle esistenti.

Autore

L’ultima opzione importante è la selezione dell’autore. Nel menu troverete il vostro nome utente e il vostro nickname. Ovviamente se state pubblicando un testo a nome del gruppo metterete il nickname (che è stato impostato con il nome del gruppo), se è una articolo di propri fattura metterete il vostro al fine di avere i giusti riconoscimenti ma anche eventuali responsabilità o più semplicemente per essere identificabili da chi vuole darvi supporto o segnarvi correzioni o aggiunte.

Pubblica

In questo riquadro (widget) trovate lo stato del post che all’atto dell’editazione sarà “Bozza”, il post viene auto-salvato periodicamente ma quando finite di digitare salvate in bozza “Salva bozza” se pensate di rivederlo o deve valutarlo qualcun’altro. Quando deciderete di pubblicarlo ovviamente agirete sul bottone blu “Pubblica”. Se volete che il post sia visibile solo a aprtire da una certa data modificate la data di pubblicazione e se volete che il post sia visibile solo a chi possiede una password oppure sia “privato” visibile solo a editori e amministratori.

Link su Facebook

Una volta creato il post andate nel dettaglio dell’articolo del sito, copiate il link dell’indirizzo e incollatelo nel nuovo post sulla apgina di Facebook. Attendete che Facebook carichi l’articolo e a quel punto potete rimuovere il link copiato oppure sostituirlo con un testo che volete aggiungere. A volte Facebook non carica subito l’articolo e potrebbe essere necessario ricaricare la pagine e riprovarci. Altre volte non carica correttamente l’immagine dell’articolo e se non da la possibilità di selezionarne una specifica scorrendo fra le freccette che dovrebbe fare apparire sull’immagine, potrebbe essere necessario caricare una immagine che vi dovrete preparare.

 

Pertanto la sequenza operativa è:
1 titolo
2 corpo del testo
3 opzioni/formato
4 opzioni/categorie
5 opzioni/tag
6 opzioni/immagini in evidenza
7 opzioni/autore
8 salvare bozza

9 visualizzare immagine in anteprima
10 salvare “Aggiorna”
11 verificare.

Social
IconSocial Facebook IconSocial Twitter IconSocial Google Plus